Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘tecnologia’

texBene. Nell’ultimo anno e mezzo mi sono reso conto di aver ripetuto un numero di volte tale da averne perso il conto, il mantra: ma in che cazzo di paese viviamo. Trenitalia ha avuto una parte importante nell’aumento del mio livello di rancidità, ma non solo.

Ora: siamo nell’era ultra-moderna dell’alta velocità, dei collegamenti supersonici-vado a Parigi in un’ora dall’aeroporto più vicino (ci metto di più per arrivare a Ferrara) a prezzi stracciati. Nell’era dei tablet in mano a bambini di 9 anni (visto io), I-phone e cazzi vari, computer galattici, viva l’Europa unita, siamo molto fighi e avanti e:

e un benedetto pacco partito dall’Inghilterra il 24 novembre deve ancora arrivarmi!?

Zio pino, come ai tempi di Dumas (padre o figlio non ricordo), i tre moschettieri e lo scandalo della collana? La portano ancora in carrozza la posta, lungo strade infestate da predoni? Dogane ogni trenta chilometri a cui mollar giù la tangente, e stazioni di posta come bordelli dove perder tempo tra spiedi fumanti e fighe altrettanto fumanti ripiene del mal francese?

E scommetto che il pacco è a inrancidirsi, come il mio umore, in qualche magazzino delle poste in Italia. Tra l’altro piove da due giorni, e da due giorni non vedo il postino. Cosa fanno: il fermo pioggia? Ai tempi di Dumas (padre o figlio non ricordo) dei tre moschettieri e dello scandalo della collana, la fottuta posta la consegnavano anche sotto la pioggia.

Ma in che cazzo di paese viviamo.

Annunci

Read Full Post »